Il copywriting è una delle professionalità più ricercate nel digital marketing. Il perché è dovuto ai suoi diversi ambiti di applicazione che riguardano un po’ tutto il marketing online in particolare.
In realtà il termine non è affatto nuovo solo che prima aveva ambiti di pubblicazione diversi, come la carta stampata, la pubblicità su giornali, riviste eccetera.
Insomma tutti quei canali tradizionali che un tempo venivano usati per attirare l’attenzione di potenziali clienti ai quali proporre i propri prodotti e servizi.
Difatti i principi base del copywriting non sono cambiati, si sono semplicemente evoluti e cambiati gli ambiti di applicazione.

Infatti quasi nessuna attività di promozione online può fare a meno di questa competenza. La figura che professionale che esercita l’attività di copywriting è il copywriter.
Il copywrtiting si rifà ai principi della scrittura persuasiva cioè quella scrittura che deve “convincere” il destinatario a compiere un’azione o propriamente convincerlo a compiere un’azione. Un’azione che cambia a seconda degli obbiettivi di marketing che ti poni.
Tale azione è la così detta conversione. Che non necessariamente è la vendita diretta.
Anche acquisire i contatti di un utente è un’azione di conversione.

La base del Copywriting e della scrittura persuasiva.

Innanzitutto saper scrivere in maniera grammaticalmente corretta seppur importante non è sufficiente, anche se è una base di partenza. Il copywriting deve far leva sulle emozioni. Questo perché è ormai psicologicamente acquisito che tutti noi nella stragrande maggioranza dei casi agiamo su base emotiva più che razionale, Anche se pensiamo che non sia così.
Semplicemente compiamo azioni su base emotiva che poi giustifichiamo con la razionalità.
Quindi il copy cioè la scrittura deve colpite gli aspetti emozionali quali, paure, dubbi, curiosità, sogni.

Ma in che modo farlo? Quando devi promuovere un prodotto od un servizio devi puntare sui benefici che tale prodotto apporta. Non sulle sue caratteristiche tecniche.
Prima di tutto però devi avere chiare 2 cose. Qual è il tuo target di riferimento e quale obbiettivo vuoi raggiungere con il tuo testo. Queste 2 cose sono la bussola che orienterà tutto il tuo copywritng. Altrimenti sarebbe come sparare senza saper in che direzione e per cosa.
Lo studio del target da colpire è fondamentale per poter mirare a raggiungere coloro che ci interessa raggiungere. Un buon copywriter deve saper prima di tutto attirare l’attenzione in maniera immediata e coincisa. Accentuando velatamente il problema e proponendo la soluzione.



Condividi questo articolo
EnglishItalian