Seleziona una pagina

Email marketing ed automazione un binomio vincente nel processo di lead nurturing. Il quale è successivo alla lead generation. Ed ha come suo centro l’email marketing. Questo perché una volta acquisito il contatto tramite una sponsorizzata piuttosto che un articolo sul blog o post social, il contatto va “nutrito”.
Questo tipo di attività che in inglese corrisponde alla lead nurturing senza un sistema di email marketing automatizzate richiederebbe tempi insostenibili per qualsiasi azienda moderna.
Difatti un efficace gestione delle mail automatizzate consente di segmentare al massimo il target da raggiungere.

Email marketing ed automazione

A tal fine negli ultimi anni si sono moltiplicate le soluzioni per quanto riguarda l’email marketing automatico. Meglio conosciuti con il nome di autoresponder. Inoltre l’evoluzione ha portato ad altri strumenti che in maniera un po’ diversa rispondono al binomio vincente email marketing ed automazione.
E’ il caso dei chatbot. Strumenti che seppur ormai evoluti sono di grande utilità ma con ancora alcuni limiti. Mentre gli autoresponder ormai presenti sul mercato da diversi anni sono diventati praticamente strumenti insostituibili.
In buona sostanza il compito degli autoresponder grazie ad una targettizzazione mirata è quello di incrementare il tasso di apertura delle mail.

Email marketing ed automazione grazie agli autoresponder.

Ma in quanto tale un autoresponder è uno strumento. Infatti è sempre necessaria una pianificazione a monte affinché si possano ottenere risultati. Per permettere al binomio email marketing ed automazione di essere vincente bisogna aver chiaro il processo che deve essere messo in atto.
Questo processo ha vari passaggi. Il primo è ovviamente l’acquisizione del contatto cosa che con dei buoni software di email marketing è alla portata di chiunque. Il passo successivo è quello di creare delle liste di contatti ognuna per ogni categoria di interesse e targeting.
A questo punto bisogna creare l’automazione operazione questa che invece richiede delle competenze in merito alla approfondita conoscenza del software scelto.

Tanto più una lista di email sarà ben segmentata tanto meglio funzionerà tutto il processo di automazione. Lo scopo è quello di inviare email specifiche per utenti interessati a quel specifico argomento. Solo cosi si incrementano i tassi di apertura delle email e di conseguenza le conversioni.
Infatti come sempre nel marketing digitale e l’email marketing non fa eccezione gli strumenti aiutano ma bisogna saperli utilizzare al meglio. Lo strumento deve essere inserito in una precisa strategia se si vuole che il binomio email marketing ed automazione sia effettivamente vincente.
Per quanto riguarda gli autoresponder tutti i software di email marketing ne sono dotati a prezzi che prevedono abbonamenti mensili alla portata di tutti.

Condividi questo articolo
EnglishItalian